Idee per una villeggiatura in riviera romagnola con tutta la famiglia

villeggiatura

L’Italia è un paese meraviglioso dai paesaggi profondamente diversi tra loro e dove bellissime città d’arte accolgono turisti specialmente nel periodo estivo. Incantevoli sono le coste caratterizzate specialmente nel sud, da calette nascoste che si alternano a promontori scoscesi spiagge bianche e acqua blu dalle sfumature turchesi e cristalline.

C’è una regione riconosciuta e famosa per la sua ospitalità, e l’affabilità dei suoi abitanti: l’Emilia Romagna.

Nota per i suoi divertimenti, la Riviera Romagnola attrae giovani nei fine settimana già a partire dai mesi di primavera, e non solo, grazie alle sue strutture particolarmente organizzate è la meta ideale per chi vuole trascorrere il periodo di villeggiatura con la propria famiglia.

La zona che si estende tra Cattolica e Ravenna offre molte attrazioni, non solo ludiche dall’Acquafan con le sue attrazioni iperadrenaliniche e più tranquille per i piccini, il cinema Imax di Riccione, il parco divertimenti Mirabilandia a Ravenna e Atlantica a Cesenatico, ma anche parchi culturali, come il Delfinario di Rimini, l’Italia in Miniatura a Viserba e per i più piccini Fiabilandia a Rimini.

La Romagna è una regione che offre un’ottima opportunità anche per chi vuole trascorrere le vacanze a contatto con la natura, numerosi sono i percorsi trekking, praticabili inoltre nella stagione invernale, e non solo, la regione vanta di un’enorme cultura gastronomica che può essere scoperta grazie alle numerose sagre organizzate durante tutto il periodo dell’anno.

Tra le strutture alberghiere, si possono trovare svariati family hotels, situati spesso di fronte alla spiaggia, impeccabili nell’accoglienza quanto nell’offerta proposta con attrazioni, opportunità di svago e intrattenimento studiati a misura di bimbo, in grado di soddisfare anche le esigenze degli adulti grazie a servizi di benessere wellness center e molto spesso a piscine collocate all’interno della stessa struttura il tutto con un eccellente rapporto qualità prezzo.

Di seguito alcuni link utili:

Parchi della Riviera romagnola: informazioni e orari

Offerte Mirabilandia hotel: informazioni su stanze e prezzi

L’arrivo della Costa Neoclassica dà il via alla nuova stagione crocieristica

Costa Neoclassica

Mercoledì 7 aprile alle 9.30 a Venezia è iniziata la stagione crocieristica 2015. In ritardo ovviamente. L’arrivo infatti della Costa Neoclassica era previsto per le 7.30, e tra le prime lamentele e proteste l’approdo è avvenuto due ore dopo l’orario prefissato.

La nuova stagione porterà con sé numerose novità da parte delle grandi compagnie di navigazione, anche se forse la più importante riguarda l’entrata in vigore del limite di stazza imposto dal decreto del Governo. Nel bacino San Marco da questo mese potranno entrare solamente navi di stazza inferiore alle 96 mila tonnellate.

Questa nuova limitazione esclude così la possibilità di scalo e partenze dal porto di Venezia per le navi ammiraglie di Costa Crociere e MSC, che misurano oltre 340 metri e raggiungono un peso di 146 mila tonnellate. Diminuirà così anche il numero di passeggeri che transiteranno, poiché le navi con il permesso di approdo raggiungono una capacità di circa tremila persone, contro le oltre cinquemila delle navi di punta.

Mercoledì, dopo più di un mese di navigazione, è rientrata in porto la Neoclassica, e nei prossimi giorni toccherà alle Viking e alla Msc Magnifica. Nonostante la nuova limitazione entrata in vigore quest’anno, il mercato delle crociere nel Mediterraneo è in crescita, come riportano le stime pubblicate all’appena passato Seatrade Cruise Shipping di Miami. Cifre che sarebbero state notevolmente migliori, se questa nuova limitazione non avesse frenato parzialmente il mercato veneziano.

Ora che la stagione delle crociere è entrata nel vivo, da aprile fino a ottobre ci saranno partenze quasi ogni giorno, che diventeranno sempre meno fino ad arrivare all’ultima crociera della stagione del 29 novembre. Le possibilità di scelta sono quindi numerose e ce ne sono per ogni gusto e possibilità economica. Per tutte le informazioni, le novità e le offerte disponibili potete consultare questa pagina: http://www.crocierelines.it/marittime/mediterraneo-occidentale/scali.aspx .

Addobbo last minute: prepariamo i cuoricini di Natale con i bambini

uid_riza_351

I bambini adorano pasticciare e creare nuovi oggetti da esporre in casa. Perché non farsi aiutare negli addobbi di Natale last minute nella creazione di tanti bei cuoricini di legno? La proposta è molto facile da realizzare e può interessare un piovoso pomeriggio invernale, movimentato con tanta fantasia e creatività. Ciò che occorre per realizzare l’opera sono almeno una decina di cuoricini in legno leggero, da acquistare negli empori oppure da farsi confezionare dal proprio falegname di fiducia. E’ sufficiente impiegare legno leggero e grezzo, come il compensato. I cuoricini possono anche essere sostituiti con delle stelline, oppure con degli alberelli, a seconda dei gusti e dei desideri.

Per realizzare l’opera servono quindi dei colori a dito atossici, dello spago rustico, della colla, dei nastri e un bel pennarello per il legno. Procediamo quindi a coprire il tavolo con tanti fogli di giornale, così i bambini (e anche i genitori!) potranno lavorare nella massima libertà senza paura di sporcare le superfici di casa. Prendiamo quindi i cuoricini e coloriamoli impiegando i colori a dito, preferibilmente nelle tinte rosso e bianco. I colori a dito sono poco resistenti, ma permettono di dipingere con semplicità le superfici, apportando un tocco molto rustico, ispirato allo shabby chic.

Una volta colorati i cuoricini, aspettiamo qualche ora che le creazioni si asciughino, magari mettendole vicino ai caloriferi o in prossimità di una bella stufa. Se abbiamo fretta, procediamo con il phon e asciughiamoli uno a uno. I colori a dito non sono pesanti come le tempere, per cui si asciugano davvero in poco tempo. Una volta che la superficie si presenta adatta procediamo con il pennarello da legno, scelto nei color bianco e rosso, e scriviamo una frase ad effetto su ogni cuoricino, come ad esempio Buon Natale!, Felici Feste!, oppure Benvenuti! Spazio alla fantasia, in quanto possiamo scegliere di realizzare dei cuoricini prettamente natalizi, oppure di dare vita a delle creazioni che possono andare bene per tutto l’anno.

Procuriamoci quindi un cacciavite, pratichiamo un forellino su ogni cuoricino, oppure chiediamo preventivamente al falegname di realizzarlo per noi. Chiediamo ai bambini di far passare per il forellino dello spago da cucina, per dare vita ad una bella collana di cuoricini, o fissiamolo singolarmente con un bel nodo. Procediamo quindi a creare dei fiocchetti con i nastri di tessuto e applichiamo ogni fiocchetto sui cuoricini, intervallando i colori e quindi donando un aspetto più piacevole alla creazione. I cuoricini possono essere fissati con un goccio di colla a caldo oppure con un po’ di adesivo potente.

Ora che abbiamo completato i cuoricini possiamo scegliere se appenderli singolarmente alle pareti, riempiendo spazi diversi come la cucina, il soggiorno e le camere da letto, oppure se creare una bella collana o decorare solamente una parete della casa. L’aspetto della creazione si propone scenografico in entrambe le scelte, ma forse diventa più interessante se si sceglie di lasciare i cuoricini singoli e di appenderli alle pareti a diverse altezze, per creare un bel gioco di sovrapposizioni.

via : www.mammeoggi.it

L’orticaria da stress in gravidanza

orticaria da stress

Il periodo della gravidanza per la maggior parte delle donne è un periodo davvero importante per il proprio corpo. In questa fase così delicata possono insorgere diversi disturbi, uno dei quali è proprio il prurito. Ma di cosa si tratta più specificatamente?

L’orticaria da stress colpisce il buon 20% della popolazione. Si tratta di una particolare condizione che si manifesta con la comparsa sulla pelle di pomfi rossi o pallidi, di varie dimensioni, generalmente molto pruriginosi.

Come si manifesta l’orticaria? Ecco qui di seguito i sintomi che si possono manifestare:

  • prurito molto intenso

  • eruzione improvvisa di pomfi che possono assumere diverse forme o dimensioni

  • durata del fenomeno variabile da pochi minuti a diverse ore (massimo 24 ore)

Il disagio che si prova a causa delle bollicine pruriginose può essere davvero imbarazzante, ma oltre a rinchiudersi in casa per qualche giorno cosa si può fare al riguardo? Dal momento che quasi tutti i farmaci di sintesi sono sconsigliati durante questa fase particolare, è possibile ricorrere a dei rimedi prettamente naturali. E’ stato dimostrato da una recente indagine che assumere erbe naturali per trattare diversi fastidi, possono rivelarsi davvero efficaci. Vediamo insieme quali sono questi rimedi naturali:

  • l’olio di Neem: grazie ai suoi principi attivi lenisce il prurito e calma al contempo stesso l’infiammazione

  • acqua di rose

  • impacchi fatti con acqua fredda e qualche goccia di olio essenziale come quello alla lavanda ad esempio, possono alleviare il disturbo

  • gel all’aloe vera da spalmare direttamente sulle zone interessate mattino e sera. Il beneficio che se ne trae è davvero notevole

  • spray anti arrossamento all’amamelide: è possibile reperirlo facilmente in farmacia oppure in erboristeria. E’ assolutamente da provare..

Tuttavia è consigliabile seguire scrupolosamente tutte le indicazioni del proprio ginecologo di fiducia. In genere l’orticaria da stress dura soltanto 24 ore, ma se torna ripetutamente allora in questo caso è bene recarsi da un dermatologo. Non utilizzare pomate o farmaci al cortisone se non autorizzati dal medico.

Uomini e donne di Maria De Filippi

Uomini e Donne è un programma nato da un’idea di Maria De Filippi e va in onda nel pomeriggio su Canale 5. Sul portale non solo il fortunato programma, però, ma anche gossip, cinema e bellezza, per essere sempre aggiornati su qualsiasi argomento.

Uomini e Donne risale a diversi anni fa, ma è un programma sempre attuale. Inizialmente ospitava teen ager e giovani che raccontavano le loro storie. Poi si è evoluto in Uomini e Donne, dove non sono più i ragazzini i protagonisti, ma persone di ogni età, anche molto grandi, tutte alla ricerca dell’amore, quello vero.

Uomini e Donne è un programma coinvolgente che visto una volta è difficile da abbandonare. Tanti i protagonisti in tutti questi anni. Alcuni dei quali delle colonne portanti, come Tina che sono certa è nel cuore dei telespettatori di vecchia data. Ma la parte che interessa di più in questo format è quella delle esterne. Il corteggiato e il corteggiatore escono insieme e nonostante i buoni propostiti, solitamente scoprono le carte. E nascono ininterrotte le polemiche.

Uomini e donne ha cominciato a rivolgersi anche ad un pubblico più adulto, dedicando spazio agli over cinquanta che sono alla ricerca dell’amore vero. Anche i nonni corteggiano e si fanno corteggiare e anche i nonni litigano. Alla fine le arrabbiature in amore sono sempre le stesse, ad ogni età. Che i protagonisti siano giovani o meno giovani, non fa differenza. Alla fine sono i contrasti i veri protagonisti di uomini e donne. Il programma parla di vita reale, e ne parla in modo fedele, anche nelle più brutte incomprensioni.

Chatta in totale libertà

 

chat

Succede sempre più spesso che abbiamo voglia di uscire e di incontrare amici ma con la vita ormai caotica che si conduce , la stanchezza spesso vince. La soluzione che vi proponiamo è di rilassarsi comodamente sul divano e di entrare in chatta gratis , dove troverai amicizie, potrai confrontarti con gente diversa, ragazzi e ragazze della tu età con la tua stessa voglia di chattare e fare nuove amicizie in rete.

La chat ti offre proprio questo senza nessun obbligo di registrazione, pensa a un nickname di fantasia e entra in chat non ti serve fare altro e sei subito in contatto con i tuoi nuovi amici dove oltre a chattare potrai anche giocare, consultare l’oroscopo e scoprire anche grazie al meteo che tempo fa nella tua città. Nel nostro sito è possibile anche entrare nel canale over 40, pensato per i più grandi, dov’è possibile parlare di argomenti più seri qualora lo vogliate, senza dimenticare comunque che la chat è un luogo di svago e divertimento per passare qualche ora senza pensieri e in totale relax.

Sempre più single entrano in chat per trovare la propria anima gemella, compilano il loro profilo, inseriscono le foto e creano tramite l’apposita applicazione la descrizione del loro partner ideale e il resto lo fa il programma, ti segnala l’affinità possibile con le varie persone iscritte al sito. Ovviamente come dicevamo in precedenza la chat senza iscrizione non è solo per single ma per tutti quelli che han voglia di trascorrere qualche ora in totale libertà e fuori dal mondo comune senza stress e senza obblighi verso qualcuno. Vieni in chat con noi e scopri quanto può essere rilassante fare quattro chiacchiere con nuove persone da tutta italia.

Ti aspettiamo

Come si modifica il corpo durante le settimane di gravidanza

Le settimane di gravidanza rappresentano un periodo di grandi mutamenti nel corpo femminile, mutamenti che servono a prepararlo a contenere l’ embrione e poi il feto, a sostenerlo, a nutrirlo e a dargli tutte quelle sostanze e quelle funzioni necessarie alla sua vita ed al suo sviluppo. Vediamo in dettaglio alcune di queste trasformazioni, suddivise per le varie parti del corpo femminile.

Apparato genitale

Il volume dell’utero nel corso di tutte le settimane di gravidanza acquista una capacità che può arrivare alle mille volte superiore la capacità di prima della gravidanza..

I genitali esterni assumono un colorito violaceo a causa della aumentata vascolarizzazione. Si ha una secrezione vaginale biancastra ed abbondante detta leucorrea gravidica.

1942010103653a

12 settimane di gravidanza
L’utero non è più rivolto verso l’avanti, ed è uscito dalla pelvi facendosi verticale

20 settimane di gravidanza
Alla ventesima settimana di gravidanza l’ utero assume le sembianze di una pera e raggiunge l’ombelico.

30 settimane di gravidanza
Si sviluppa il segmento uterino inferiore, estendendosi fino al corpo dell’utero. Il segmento uterino superiore è la parte “attiva dell’utero” perché è qui che trae origine la forza della contrazione.

36-38 settimane di gravidanza
L’utero raggiunge le sue massime dimensioni, fino al livello dello sterno.

Mutamenti a carico delle mammelle

Il seno aumenta di dimensioni, è presente un turgore diffuso a tutte le mammelle, si scuriscono le areole, i capezzoli e compaiono i cosiddetti Tubercoli del Montgomery, ghiandole che, durante la fase dell’ allattamento, provvederanno alla lubrificazione e disinfezione dell’ area mammaria a contatto con la bocca del bambino. Dal terzo trimestre è possibile che avvenga una secrezione di un liquido giallastro e gelatinoso, chiamato colostro.

Mutamenti metabolici

L’ aumento del peso corporeo, tra i 10 ed i 12 Kg, è ripartito in circa 6/7 Kg a carico del corpo della madre e circa 5/6 Kg a carico del feto, della placenta e del liquido amniotico.

Mutamenti a carico della pelle

E’ possibile una vasodilatazione cutanea generale e possono comparire degli eritemi palmari. Il colorito del viso diviene più scuro così come più scuro può farsi l’ addome al di sotto dell’ ombelico (la famosa “linea nigra”).

Android: migliori alternative per WhatsApp

12

Negli ultimi anni abbiamo assistito alla nascita e all’affermarsi delle applicazioni per la messaggistica istantanea, che sono state in grado di sostituire in breve tempo gli sms, consentendo agli utenti di comunicare in modo gratuito con messaggi di testo, note audio e file multimediali.

L’applicazione più famosa e più utilizzata è WhatsApp, ma è importante ricordare che non è l’unico strumento per tenersi in contatto gratuitamente con i propri contatti. Negli store ufficiali sono scaricabili, sempre a costo zero, tante valide alternative a WhatsApp e in questo articolo ne vengono descritte le tre eccellenti, per aiutare a stabilire quale deve essere considerata la migliore alternativa a WhatsApp.

1. Telegram

Telegram è un’applicazione gratuita per la messaggistica istantanea i cui punti forti sono la sicurezza e la velocità. L’app dispone di una funzione apposita per creare chat di gruppo, in grado di ospitare fino ad un massimo di 200 membri, e permette di condividere con gli amici file multimediali, come foto e video, di dimensioni massime di 1 GB.

Questa alternativa a WhatsApp è nata per garantire agli utenti di comunicare in tutta sicurezza, aggirando le falle che hanno colpito WhatsApp e che hanno creato disagio.

2. Tango

Tango rientra fra le migliori alternative a WhatsApp per le sue funzionalità extra. L’app, ad esempio, permette di effettuare chiamate vocali a costo zero e di videochattare, oltre ovviamente a tutte le funzionalità base offerte anche da WhatsApp e da altri strumenti simili.

E’ possibile creare chat di gruppo con un numero massimo di 300 iscritti e di condividere rapidamente file multimediali.

3. Line

Line è un’app per la messaggistica istantanea, scaricabile ed installabile gratuitamente. Permette agli utenti di chattare e di chiamare a costo zero e senza limiti di tempo. E’ un applicativo da tenere assolutamente in considerazione se si è alla ricerca di una valida alternativa a WhatsApp.

I migliori broker per le opzioni binarie

broker

Quando si decide di cimentarsi con il trading in opzioni binarie occorre, per prima cosa, scegliere un buon broker. Il broker è la società che ci metterà a disposizione una piattaforma di investimento con tutti gli strumenti necessari per poter fare trading.

Già questo dovrebbe bastare a far capire a tutti quanto sia importante scegliere un broker che sia affidabile, conveniente e con una valida piattaforma di trading. Oggi, fortunatamente, abbiamo sul mercato italiano davvero moltissimi broker di grande valore che offrono un servizio di altissima qualità ai propri clienti.

Si tratta di società specializzate in questo strumento finanziario che forniscono strumenti appositamente realizzati per soddisfare le esigenze del trader.

Quali sono i migliori broker per le opzioni binarie

Come dicevamo esistono diverse alternative, tutte molto valide e di altissimo livello. Qui di seguito ne abbiamo selezionate alcune che reputiamo essere tra le migliori in questo momento:

  • 24Option: sicuramente il punto di riferimento del settore. Si tratta di uno dei primi broker ad essersi specializzati nel settore delle opzioni binarie e questa esperienza maturata nel corso degli anni traspare tutta dai servizi offerti ai traders. Ottimo il bonus di benvenuto, molto valida la piattaforma e assolutamente in linea con le aspettative l’assistenza.
  • Anyoption: altro broker storico. Offre una piattaforma per investire in opzioni di altissima qualità e un’ampia gamma di strumenti, tra cui le ottime opzioni 60, l’ideale per chi ama fare scalping sui mercati.
  • OptionTime: uno degli ultimi broker ad essersi piazzato sul mercato. Tuttavia lo staff eccellente ne ha fatto, fin da subito, uno dei punti di riferimento di questo mercato. Ottimo bonus di benvenuto ed un’assistenza clienti eccellente.
  • TopOption: insieme a 24 option si contende il trono di broker numero 1 in opzioni binarie. Ineccepibile sotto quasi tutti i punti di vista soprende per l’ottimo bonus di benvenuto e per la varietà di opzioni disponibili.

Il trading binario conviene?

Molti ci chiedono se il trading in questo strumento sia davvero efficace o si tratti di una cosa a cui dare poco credito. Per quel che ci riguarda il trading in opzioni binarie è uno strumento finanziario eccellente.

Sta di fatto che, come qualsiasi tipo di investimento, necessita di una solida preparazione tecnica e di molta pratica sul mercato. Alla prima si può far fronte con una fase di studio, alla seconda aprendo un conto demo. Molti broker di opzioni binarie, infatti, mettono a disposizione dei propri clienti dei conti demo, dove poter investire senza utilizzare soldi reali. In questo si potrà prendere confidenza con il mercato, con le strategie da applicare e con la piattaforma del broker senza mettere a rischio i propri soldi!

Psoriasi: come curarla in gravidanza

Psoriasi

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle. Le donne in gravidanza temono che tale problema possa arrecare danni al nascituro, ma in realtà non è così.

Uno studio statunitense ha appurato che proprio durante la gestazione le donne affette da psoriasi hanno avuto un netto miglioramento. Infatti durante la gravidanza l’organismo produce una quantità elevata di cortisolo (l’ormone dello stress), e proprio per tale temporaneo innalzamento i sintomi della malattia vengono sensibilmente ridotti.

Ma anche estrogeno e progesterone contribuiscono a mitigare la sintomatologia. Tuttavia una delle principali preoccupazioni delle donne affette da psoriasi in gravidanza è quella di poter trasmettere al loro pargoletto la patologia.

Statisticamente è stato comprovato che:

  • se uno dei genitori ha contratto la psoriasi, la probabilità che il loro bimbo possa contrarre la malattia è pari al 25%

  • se invece entrambi i genitori sono stati colpiti dalla malattia, allora in questo caso il rischio sale del 60- 70%

Quali sono i giusti trattamenti per combattere la psoriasi in gravidanza?

In caso di lesioni presenti durante i nove mesi di gestazione, è necessario ricordare a tutte le donne che la maggior parte delle terapie sistemiche presentano il rischio più o meno elevato di provocare al bambino malformazioni congenite.

Quindi durante la dolce attesa sono consigliate le terapie locali in maniera tale da ridurre le concentrazioni di farmaci che potrebbero essere trasferite dalla madre al figlio.

Ma se con l’utilizzo dei trattamenti locali la situazione degenera, in questo caso è possibile ricorrere all’utilizzo della fototerapia che consiste nell’esporsi ai raggi ultravioletti B.

Mentre i farmaci altamente sconsigliati durante questo periodo sono:

  1. Il metotrexate: in quanto aumenta il rischio di aborto o di anomalie dello scheletro del nascituro

  2. farmaci a base di acitretina: deve essere completamente evitata non solo durante la gestazione, ma deve essere sospesa da almeno due anni prima di iniziare una ipotetica gravidanza. Anche qui le probabilità di arrecare danni al bambino sono molto alte.