Costa Neoclassica

Mercoledì 7 aprile alle 9.30 a Venezia è iniziata la stagione crocieristica 2015. In ritardo ovviamente. L’arrivo infatti della Costa Neoclassica era previsto per le 7.30, e tra le prime lamentele e proteste l’approdo è avvenuto due ore dopo l’orario prefissato.

La nuova stagione porterà con sé numerose novità da parte delle grandi compagnie di navigazione, anche se forse la più importante riguarda l’entrata in vigore del limite di stazza imposto dal decreto del Governo. Nel bacino San Marco da questo mese potranno entrare solamente navi di stazza inferiore alle 96 mila tonnellate.

Questa nuova limitazione esclude così la possibilità di scalo e partenze dal porto di Venezia per le navi ammiraglie di Costa Crociere e MSC, che misurano oltre 340 metri e raggiungono un peso di 146 mila tonnellate. Diminuirà così anche il numero di passeggeri che transiteranno, poiché le navi con il permesso di approdo raggiungono una capacità di circa tremila persone, contro le oltre cinquemila delle navi di punta.

Mercoledì, dopo più di un mese di navigazione, è rientrata in porto la Neoclassica, e nei prossimi giorni toccherà alle Viking e alla Msc Magnifica. Nonostante la nuova limitazione entrata in vigore quest’anno, il mercato delle crociere nel Mediterraneo è in crescita, come riportano le stime pubblicate all’appena passato Seatrade Cruise Shipping di Miami. Cifre che sarebbero state notevolmente migliori, se questa nuova limitazione non avesse frenato parzialmente il mercato veneziano.

Ora che la stagione delle crociere è entrata nel vivo, da aprile fino a ottobre ci saranno partenze quasi ogni giorno, che diventeranno sempre meno fino ad arrivare all’ultima crociera della stagione del 29 novembre. Le possibilità di scelta sono quindi numerose e ce ne sono per ogni gusto e possibilità economica. Per tutte le informazioni, le novità e le offerte disponibili potete consultare questa pagina: http://www.crocierelines.it/marittime/mediterraneo-occidentale/scali.aspx .